+39 0925 940217 info@itervitis.eu

Gli studi condotti nell’antica Pompei hanno evidenziato la presenza di aree vitate intorno all’Anfiteatro. Volendo restituire al loro antico uso quegli spazi, la scelta delle varietà da mettere a dimora fu stabilita da uno studio ampelografico comparato tra i grappoli d’uva raffigurati negli affreschi e quelli dei vitigni campani di discendenza greco-romana. A seguito della sperimentazione colturale, furono reimpiantati due vitigni autoctoni, lo Sciascinoso e il Piedirosso. Attualmente le uve prodotte nei vigneti dell’antica Pompei vengono vinificate dalla Mastroberardino con il nome di Villa dei Misteri.

Info:www.pompeiisites.org/Sezione.jsp?titolo=I%20luoghi%20storici%20del%20vino%20in%20Campania&idSezione=2341&idSezioneRif=2337

by Transposh - translation plugin for wordpress