+39 0925 940217 info@itervitis.eu

Isera, città dalla forte impronta architettonica lasciata dalla dominazione veneziana, non si distingue solo per essere la “capitale” del Marzemino, ma anche e soprattutto per l’impegno che da anni l’amministrazione pone nel rispetto per l’ambiente e la preservazione del territorio. Attualmente, infatti, Isera è l’unico esempio in Europa di Comune modello per la produzione di energia rinnovabile e sostenibile, grazie a due progetti già avviati: la barriera fotovoltaica ed antirumore sull’A22 del Brennero e l’ impianto per la generazione dell’idrogeno prodotto con energia fotovoltaica. Ogni anno torna “La vigna eccellente”, un premio dedicato non al prodotto finale, il vino, ma al singolo vigneto e soprattutto al lavoro del viticoltore. Il Marzemino è un vitigno autoctono italiano, comparso in Italia nel XV secolo nella zona di Brescia, Padova e in Friuli e oggi particolarmente coltivato anche in Trentino (varietà Marzemino Gentile), nel territorio di Isera, dove ha trovato l’habitat ideale sugli scuri terreni basaltici, e di Volano. Qui nasce il vino Trentino Marzemino DOC, il più tipico della Vallagarina, e qui la vigna diventa allo stesso tempo scenario e risorsa di un ambiente in cui l’uomo, grazie alle attente cure dedicate alla produzione di uva di qualità, lascia una traccia significativa, ottenendo come risultato un miglioramento collettivo e una rivalutazione dell’intero paesaggio.

Isera si trova in provincia di Trento ed è situata in Vallagarina, costellata di vigneti e castelli, protagonista della storia trentina. Tra le principali attrattive di interesse culturale il M.A.R.T, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea. Diversamente interessante il Museo Storico Italiano della Guerra al Castello di Rovereto, che da più di ottant’anni raccoglie e conserva reperti e documenti relativi alla Prima guerra mondiale. Sul Monte Zugna, lo straordinario ritrovamento delle piste dei dinosauri, ben visibili in un costone roccioso. Le colline circostanti della Vallgarina sono punteggiate di castelli: tra i più spettacolari vi è certamente Castel Beseno, che domina la piana di Besenello, poi Castel Noarna, Castello di Castellano, Castel Pietra, il già citato Castello di Rovereto, il Castello di Sabbionara d’Avio e nel Comune di Isera Castel Corno. Curioso il Museo della cartolina di Isera e del collezionismo minore. In mostra oltre 35.000 cartoline di diverso genere, in particolare delle zone di Rovereto, del Trentino-Alto Adige, a tema militare, pubblicitarie e disegnate da illustratori famosi; una biblioteca con circa 5.000 volumi, di cui 500 a carattere specialistico, e una raccolta di erinnofili, piccoli francobolli utilizzati in passato per chiudere le lettere.

Info: Comune di Isera , Via Ravagni, 8 – 38060 Isera (Tn)- Tel. 0464.433792

by Transposh - translation plugin for wordpress