+39 0925 940217 info@itervitis.eu
A Creta lo stage per giovani viticoltori

A Creta lo stage per giovani viticoltori

Torna l’esperienza formativa per giovani enologi, viticoltori, studenti in enologia e agraria e sommelier, che quest’anno si svolge in Grecia, nell’isola di Creta dal 30 aprile al 4 maggio. Obiettivi del tour sono, come nelle precedenti edizioni, l’incontro educativo e sociale con la produzione vitivinicola locale e la scoperta del territorio e della sua storia.

Georgia, Israele, Portogallo, Spagna, Ungheria, Francia: sono solo alcuni dei paesi toccati dallo Stage organizzato dall’Associazione nazionale delle Città del Vino in questi anni, paesi che hanno aperto le porte e il cuore ai gruppi di studenti e viticoltori provenienti da tutta Italia, desiderosi di conoscere e toccare con mano la viticoltura internazionale.

Il 2018 è l’anno della scoperta della dimora di di Dionisio, il dio del vino: l’Isola di Creta. In mitologia Dionisio sposa Arianna, la figlia del re Minos, portando a Creta l’arte di preparare il vino. Creta fu uno dei primi posti, nei tempi antichi, a cominciare la tradizione di coltivare uva per la produzione di vino e la cantina più antica al mondo Creta. Una delle zone vitivinicole più affascinanti del mondo.

Oltre alle lezioni teoriche tenute dal Professor Attilio Scienza, ai partecipanti – che hanno soggiornato a Rethymno, recentemente proclamata insieme alla portoghese Torres Vedras/Alenquer e Rethimnos – è stata offerta la possibilità di visitare le cantine e degustare i vini delle aziende KLADOS e DOURAKIS.

Alla scoperta di Creta: nuovo stage di Città del Vino

Alla scoperta di Creta: nuovo stage di Città del Vino

Lezioni in aula con docenti esperti per rivelare i più intimi segreti della viticoltura locale e degustazioni presso le aziende del territorio, per testare sul campo i risultati del lavoro illustrato in aula: è questo il segreto del successo dello Stage “Città del Vino” per enologi e viticoltori, che da più di dieci anni accompagna per l’Europa e oltre i partecipanti, alla scoperta delle viticolture più interessanti del mondo.

Georgia, Israele, Portogallo, Spagna, Ungheria, Francia. Sono solo alcuni dei paesi toccati dallo Stage in questi anni, paesi che hanno aperto le porte e il cuore ai gruppi di studenti e viticoltori provenienti da tutta Italia, desiderosi di conoscere e toccare con mano la viticoltura internazionale. Il 2018 è l’anno della scoperta della dimora di di Dionisio, il dio del vino: l’Isola di Creta. In mitologia Dionisio sposa Arianna, la figlia del re Minos, portando a Creta l’arte di preparare il vino. Creta fu uno dei primi posti, nei tempi antichi, a cominciare la tradizione di coltivare uva per la produzione di vino e la cantina più antica al mondo Creta. Una delle zone vitivinicole più affascinanti del mondo. Le iscrizioni allo Stage sono aperte: dal 30 Aprile al 4 maggio i partecipanti si daranno appuntamento a Rethymno.

PROGRAMMA DI MASSIMA

Lunedì 30 Aprile
14.30 – Arrivo dei partecipanti all’aeroporto di Heraklion (Creta)
17.00 – 17.30 – Sistemazione presso la struttura in camera doppia, Rethymno
Martedì 1 Maggio
Mattina: lezione
Pomeriggio:
15.00 : Visita e degustazione della Cantina KLADOS
Mercoledì 2 Maggio
Mattina: lezione
Pomeriggio:
15.00 Visita della Cantina DOURAKIS
Giovedì 3 Maggio
9.00 – Escursione giornaliera al sito archeologico “Palazzo di Cnosso”
Venerdì 4 Maggio
Mattina: Lezione pratica
Pomeriggio: transfer all’aeroporto di Heraklion e partenza dei partecipanti

Per info e prenotazioni: pianigiani@cittadelvino.com – 0577.353144

————-

Lectures with expert teachers to reveal the most intimate secrets of local viticulture and tastings at local companies, to test the results of the work illustrated in the classroom: this is the secret of the success of the Stage “Città del Vino” for oenologists and winemakers, who for over ten years have been accompanying Europe and beyond, discovering the most interesting vines in the world.

Georgia, Israel, Portugal, Spain, Hungary, France. These are just some of the countries touched by the Stage in these years, countries that have opened their doors and hearts to the groups of students and winemakers from all over Italy and Europe, eager to know and experience international viticulture.

2018 is the year of the discovery of the home of Dionysius, the god of wine: the island of Crete. In mythology Dionisio marries Arianna, the daughter of King Minos, bringing the art of making wine to Crete. Crete was one of the first places, in ancient times, to begin the tradition of growing grapes for the production of wine and the oldest winery in the world of Crete. One of the most fascinating wine-growing areas in the world.

Registration for the Internship is open: from April 30th to May 4th the participants will meet in Rethymno.

DRAFT PROGRAM

Monday, April 30th
Morning/14.00 – Arrival of the participants at Heraklion airport (Crete)
17.30 – Accommodation at the facility in a double room, Rethymno
Tuesday 1 May
Morning: lesson
Afternoon: 15.00: Visit and tasting of the KLADOS Winery
Wednesday 2 May
Morning: lesson
Afternoon: 15.00 Visit of the DOURAKIS Winery
Thursday 3rd May
9.00 – Daily excursion to the archaeological site “Palace of Knossos”
Friday 4th May
Morning: lesson
Afternoon: transfer to Heraklion airport and departure of participants

Per info e prenotazioni: pianigiani@cittadelvino.com – 0577.353144

Programma stage creta 2018

Eng programme stage creta 2018

 

I vigneti di Mylopotamos, sul Monte Athos

Nei pressi di uno degli insediamenti monastici più antichi del Monte Athos (repubblica autonoma della Grecia governata dai monaci ortodossi), nei vigneti di Mylopotamos da più di mille anni si coltiva uva da vino. Un luogo pieno di spiritualità, abitato da 1500 monaci che animano monasteri ed eremi ricchi di icone, pale d’altare, affreschi, manoscritti e rarissime miniature. La tradizione vuole che proprio qui siano sbarcati Maria e San Giovanni dopo la resurrezione di Cristo. A salvare dall’abbandono queste piante secolari è intervenuto nel 1990 il lavoro certosino di padre Epifanio, che oggi produce con metodi biodinamici vini biologici rossi, bianchi, rosati e da dessert.

by Transposh - translation plugin for wordpress