+39 0925 940217 info@itervitis.eu

Torna l’esperienza formativa per giovani enologi, viticoltori, studenti in enologia e agraria e sommelier, che quest’anno si svolge in Grecia, nell’isola di Creta dal 30 aprile al 4 maggio. Obiettivi del tour sono, come nelle precedenti edizioni,  l’incontro educativo e sociale con la produzione vitivinicola locale e la scoperta del territorio e della sua storia.

Georgia, Israele, Portogallo, Spagna, Ungheria, Francia: sono solo alcuni dei paesi toccati dallo Stage organizzato dall’Associazione nazionale delle Città del Vino in questi anni, paesi che hanno aperto le porte e il cuore ai gruppi di studenti e viticoltori provenienti da tutta Italia, desiderosi di conoscere e toccare con mano la viticoltura internazionale.

Il 2018 è l’anno della scoperta della dimora di di Dionisio, il dio del vino: l’Isola di Creta. In mitologia Dionisio sposa Arianna, la figlia del re Minos, portando a Creta l’arte di preparare il vino. Creta fu uno dei primi posti, nei tempi antichi, a cominciare la tradizione di coltivare uva per la produzione di vino e la cantina più antica al mondo Creta. Una delle zone vitivinicole più affascinanti del mondo.

Oltre alle lezioni teoriche tenute dal Professor Attilio Scienza, ai partecipanti – che hanno soggiornato a Rethymno, recentemente proclamata  insieme alla portoghese Torres Vedras/Alenquer e Rethimnos –  è stata offerta la possibilità di visitare le cantine  e degustare i vini delle aziende  KLADOS e DOURAKIS.

by Transposh - plugin di traduzione per wordpress