+39 0925 940217 info@itervitis.eu

Il 14 maggio scorso il CERVIM – Centro di Ricerca, Studi, Salvaguardia, Coordinamento e Valorizzazione per la Viticoltura Montana e l’Associazione Internazionale Iter Vitis hanno firmato un protocollo d’intesa triennale per la valorizzazione della viticoltura eroica, la cultura del paesaggio e i prodotti enogastronomici. L’intesa nasce da una premessa comune alle due realtà: la considerazione che la montagna costituisce una delle anime del territorio europeo e la vitivinicoltura è fortemente legata all’autenticità dei territori d’origine, alle radici locali, alla cultura contadina. A firmare l’accordo, a Castiglione di Sicilia, il Presidente del CERVIM, François Stevenin, e il Direttore di Iter Vitis, Gregorio Sparacino. Le parti si sono in particolare impegnate a promuovere la biodiversità, i vitigni autoctoni e antichi e le buone pratiche per rendere sempre più sostenibile la coltra della vite, a implementare la ricerca e creare circolarità dell’informazione su questo patrimonio, a favorire un turismo consapevole.

by Transposh - plugin di traduzione per wordpress